• images/header/absolute/worldmap.png
  • images/header/top/logo.png

PERCORSI SOLIDALI

professione-life-coach-L-lnJEBKIl nostro impegno per il volontariato: collaborare attivamente per gli aiuti alle persone in difficoltà (leggi)

BIOARCHITETTURA

homegreen500La qualità di vita nelle nostre case dipende anche da un buono e stabile equilibrio energetico (leggi)

ACQUA BIOENERGETICA

acquaTrattamenti energetici con acque particolari per ritrovare e ristabilire equilibrio e armonia perduti (leggi)

PERCORSI PERSONALI

PercorsiPersonali3Percorsi mirati per riconoscere e sviluppare le nostre potenzialità nella ricerca del benessere interiore (leggi)

Succede nel cielo

IL CIELO NEL MESE DI GENNAIO

Ad occhio nudo e fino al 5 Gennaio, sarà possibile osservare la cometa di Natale Lovejoy transitare sempre più alta nel cielo.

Quanti hanno ancora dei desideri da affidare alle stelle cadenti, dovranno rivolgersi alle Quadrantidi. Si tratta di una pioggia di stelle abbastanza intensa per il periodo invernale, poiché conta fino a 40 meteore all'ora all'apice della frequenza e si verifica ogni anno dall'1 al 5 gennaio.

Ad interessare gli appassionati saranno, inoltre, cinque pianeti visibili ad occhio nudo: Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno.

Il 4 gennaio Plutone dovrebbe transitare proprio dietro Giove, determinando così un raro allineamento dal punto di vista terrestre. E pare che la forza gravitazionale combinata dei due pianeti potrebbe esercitare una forte influenza sulle maree, tale da contrastare temporaneamente la gravità della Terra. Questa sarà tale da “alleggerire” le persone per 5 minuti.
(www.nextme.it)

IL CIELO NEL MESE DI DICEMBRE

Il mese del Natale non delude le aspettative degli amanti del cielo. Dicembre ospita infatti il Solstizio invernale, giorno più breve dell'anno che solitamente cade tra il 21 e il 22 dicembre, regalando di conseguenza la notte più lunga.  Il vero protagonista di dicembre è Giove che sarà visibile sempre a Est e che per tutta la notte sarà il corpo celeste più luminoso. Col passare dei giorni, si avvicinerà  alla stella Regolo, la più luminosa della costellazione del Leone.  Fino al 12 dicembre, quando Giove, Regolo e la Luna formeranno un insolito triangolo in cielo.

Ma le regine delle feste saranno le Geminidi, la cui bellezza è associata a quella delle Perseidi, le stelle cadenti del 10 agosto. Tante tante meteore taglieranno l'oscurità del cielo tra il 10 e il 15 dicembre. Il picco sarà nella notte del 13-14 dicembre, quando le Geminidi saranno osservabili appena al di sopra del triangolo formato da Giove, Luna e Regolo.

Ma non è ancora finita. Nella corso del mese, sarà possibile ammirare le Leo Minoridi (max 19/20 dicembre), le Lyncidi (max 20/21 dicembre) aiutate anche dall'assenza di luce lunare e le Theta Geminidi (max 25/26 dicembre). (www.grenme.it)

IL CIELO NEL MESE DI NOVEMBRE

Arriveranno  due distinti sciami di meteore, le Tauridi prima e le Leonidi poi: le prime note per la loro lunga durata, che si protrae da metà settembre a dicembre, le seconde perché legate a spettacolari (ma non sempre) apparizioni con considerevoli tempeste di stelle cadenti. L'appuntamento con le Leonidi è fissato per 16, 17 e 18 novembre, quando il nostro pianeta incrocerà lungo la sua orbita le particelle lasciate dal passaggio della cometa Tempel-Tuttle.
Il mese si conclude con una curiosità: il giorno 30 il Sole abbandonerà la costellazione dello Scorpione e farà il suo ingresso in quella dell'Ofiuco, quello che dovrebbe essere teoricamente considerato il tredicesimo segno zodiacale. Questa costellazione viene infatti attraversato dall'eclittica, l'apparente orbita del Sole rispetto alla Terra, per circa 15 giorni. Tuttavia, a differenza delle altre 12 costellazioni analoghe, non viene inclusa tra i segni zodiacali.

IL CIELO NEL MESE DI OTTOBRE

Nel mese di ottobre si potranno osservare ben cinque fasi lunari, una pioggia di stelle cadenti e una rarissima cometa marziana. È questo infatti il ricco bottino che attende astronomi e appassionati nel cielo di ottobre.

Nonostante la forte presenza della Luna, in cielo sarà comunque possibile compiere altre interessanti osservazioni. A ottobre infatti uno degli sciami meteorici più cospicui, quello delle Orionidi, raggiunge il periodo di maggiore attività, che culminerà in uno forte pioggia luminosa, visibile al meglio tra 21 e 22 ottobre.

Il 18 ottobre infine, sarà la volta del passaggio ravvicinato della meteora Siding Spring. Un evento più unico che raro, ma difficile da osservare perché non sfiorerà il nostro pianeta ma Marte: la chioma di Siding Spring infatti transiterà a soli 130mila chilometri dal Pianeta Rosso. (www.wired.it)

Meditazioni per la terra

  • Noi siamo i Custodi della Terra
    ....e voi che avete scelto di manifestare la vostra fisicità per una esperienza personale, siete qui come CUSTODI della TERRA e questo vuole dire che se avete deciso di manifestare la vostra…
    Leggi tutto...

Meditazioni per la vita

  • ....Iniziate col benedire tutti ciò che incontrate, tutto ciò che fate, tutto ciò che siete poiché vi sono si delle formule magiche per fare in modo che alcune cose da semplici diventino complicate e a volte la mente umana ha necessità di cose complicate piuttosto che di cose semplici. Benedire è unʼottima possibilità, ringraziare è un'ottima possibilità e non è…
    Leggi tutto...

Meditazioni per la morte

  • La morte è un passaggio che avete già compiuto    tante e tante volte, nel corso della vostra infinita esistenza, non ve lo ricordate adesso qua, in questo momento ma quando succede allora si attivano tutta una serie di processi, anche fisici, che annullano la paura della morte, annullano la paura e mettono    in atto invece, un senso di tranquillità e di accettazione ovviamente se durante la…
    Leggi tutto...
Sei qui: CONTENUTI Rubriche Succede nel cielo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirne il corretto funzionamento e per capire come viene utilizzato, con il fine di migliorarne l'esperienza d'uso e per offrire contenuti in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui: Cookie Policy.