• images/header/absolute/worldmap.png
  • images/header/top/logo.png

PERCORSI SOLIDALI

professione-life-coach-L-lnJEBKIl nostro impegno per il volontariato: collaborare attivamente per gli aiuti alle persone in difficoltà (leggi)

BIOARCHITETTURA

homegreen500La qualità di vita nelle nostre case dipende anche da un buono e stabile equilibrio energetico (leggi)

ACQUA BIOENERGETICA

acquaTrattamenti energetici con acque particolari per ritrovare e ristabilire equilibrio e armonia perduti (leggi)

PERCORSI PERSONALI

PercorsiPersonali3Percorsi mirati per riconoscere e sviluppare le nostre potenzialità nella ricerca del benessere interiore (leggi)

La ConoScienza: Senso e Scopi dell'Esistenza

  • PDF

Ciclo di incontri con  ANTONELLA MARITAN

"Un essere umano è parte di un intero chiamato Universo. Egli sperimenta i suoi pensieri e i suoi sentimenti come qualcosa di separato dal resto: una specie di illusione ottica della coscienza. Questa illusione è una specie di prigione. Il nostro compito deve essere quello di liberare noi stessi da questa prigione attraverso l’allargamento del nostro circolo di conoscenza e di comprensione, sino a includere tutte le creature viventi e l'interezza della natura nella sua bellezza".  (Albert Einstain)

LaConoscienzaWeb

La ricerca interiore porta ad interrogarsi, a dubitare delle proprie certezze, a mettere in discussione i dati acquisiti e mai sperimentati. A coltivare il proprio spirito anziché nutrire il proprio ego. Ciò che emerge da questa ricerca non è una verità intellettuale, ma un'esperienza. Del resto, tutto ciò che cerchiamo è già in nostro possesso, da qualche parte dentro di noi. Occorre la chiave per scoprire da soli le risposte.

Preferiamo scegliere la comoda via già scelta dagli altri per noi (con tutto ciò che essa implica), o preferiamo la scelta più scomoda di cercare da soli le proprie riposte, il proprio ruolo, la propria identità reale?

Grandi scienziati come Einstein, Pitagora, Galileo non sarebbero mai approdati alle loro scoperte se non si fossero dedicati alla ricerca interiore.

Einstein, nella sua famosa frase "Il sentimento più bello che possiamo provare è il senso del mistero. E' la fonte di ogni arte autentica, di ogni vera scienza. Colui che non abbia mai conosciuto un tale sentimento, che non possieda il dono di meravigliarsi, tanto varrebbe che fosse morto, giacchè i suoi occhi sono chiusi" rivela piuttosto chiaramente la sua identità esoterica che lo ha aiutato nella sua ricerca tra scienza e ignoto. Lo stesso vale per Pitagora che nella sua scuola iniziatica usava come metodo di ricerca e insegnamento di vita, la matematica, la musicoterapia e la meditazione, tre argomenti che egli vedeva complementari per una formazione conoscitiva integrale.

Ci si interroga sul mondo in cui si vive, sulla vera storia dell'umanità, sulle reali potenzialità e prospettive dell'individuo, sul rapporto dell'uomo con le altre specie che popolano l'universo; ci si interroga sul mistero della nascita, sul problema del dopo-morte, e così via all'infinito. Ma non si trovano risposte che vadano bene per tutti per questo è importante liberarsi da vecchi preconcetti, uscire da quelle “verità” assolute e contrastanti, da dogmi inconciliabili tra loro e cercare dentro di sé le proprie verità.

Chi desidera conoscere, dubiti all'inizio di tutte le cose, non assuma alcuna posizione prima di aver ascoltato le parti e dopo aver bene considerato e confrontato, giudichi e prenda posizione non per sentito dire, secondo le opinioni dei più, l'età, i meriti e il prestigio, ma sulle basi di una visione aderente alla realtà, nonché di una verità che si comprenda alla luce della ragione”.
(Giordano Bruno)

Ciò che viene proposto è una possibilità di conoscenza per far si che ognuno trovi, dentro di sé, un metodo di ricerca che gli consenta di procedere da solo sulla strada della vita poiché è di fondamentale importanza portare lo spirito nella materialità.

Un percorso formativo di nove serate (una volta al mese) atte a creare un Essere Nuovo.

 

-      L’uomo: scopriamo chi siamo

 -        Conoscere il corpo fisico

IIl       Il Pensiero

L’       L'alimentazione

C       Conapevolezza, Conoscenza e Coscienza

Le      Le energie sottili

Il        Il Contatto con le Entità di luce

La      La tecnica del vuoto

Sp     Sperimentare la tecnica del vuoto

W      Week end di approfondimenti (facoltativo).

Costo euro 20.00 a serata
Contattaci se vuoi altre informazioni:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o 345.3047599

Antonella Maritan: è libera ricercatrice olistica e operatrice del benessere. L’attività di ricerca parte attivamente nel 1996 e prosegue, con aggiornamenti continui, partecipando a seminari professionali di Acque Vibrazionali, di Lettura dell’Aura, di Reiki, di Stimolazione Neurale.
Nel 2007 è co-fondatrice di Mater Gaia, dove tiene conferenze e seminari. Il contatto con il mondo invisibile le ha permesso  di creare e vivere un gruppo di meditazione come mezzo di aiuto e di sostegno nella quotidianità, con incontri quindicinali.

Ha scritto “IL CRISTALLO DEL BOSCO“ “ LA VITA E’ GIOIA, LA GIOIA E’ VITA“ e “IL DONO” .

Con il marito Danilo Bergaglio, bioarchitetto, si occupa inoltre delle Terapie per l’equilibrio del costruito e della qualità del sonno.

 

 

Meditazioni per la terra

  • Noi siamo i Custodi della Terra
    ....e voi che avete scelto di manifestare la vostra fisicità per una esperienza personale, siete qui come CUSTODI della TERRA e questo vuole dire che se avete deciso di manifestare la vostra…
    Leggi tutto...

Meditazioni per la vita

  • ....Iniziate col benedire tutti ciò che incontrate, tutto ciò che fate, tutto ciò che siete poiché vi sono si delle formule magiche per fare in modo che alcune cose da semplici diventino complicate e a volte la mente umana ha necessità di cose complicate piuttosto che di cose semplici. Benedire è unʼottima possibilità, ringraziare è un'ottima possibilità e non è…
    Leggi tutto...

Meditazioni per la morte

  • La morte è un passaggio che avete già compiuto    tante e tante volte, nel corso della vostra infinita esistenza, non ve lo ricordate adesso qua, in questo momento ma quando succede allora si attivano tutta una serie di processi, anche fisici, che annullano la paura della morte, annullano la paura e mettono    in atto invece, un senso di tranquillità e di accettazione ovviamente se durante la…
    Leggi tutto...
Sei qui: ATTIVITA' CONDIVISE I nostri seminari La ConoScienza: Senso e Scopi dell'Esistenza

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirne il corretto funzionamento e per capire come viene utilizzato, con il fine di migliorarne l'esperienza d'uso e per offrire contenuti in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui: Cookie Policy.